La scuola pubblica va a rotoli

Ma qualcuno per fortuna non si arrende!

Comitati di genitori di Mogliano hanno organizzato per domani 25 marzo l’adesione alla protesta nazionale contro i tagli e lo sfascio della Scuola Pubblica.

Domani i nostri figli andranno a scuola con un rotolo di carta igienica, per costruire una piramide da fotografare ed inviare alla stampa ed al ministero… la foto, non i rotoli che dovranno rimanere a scuola per coprire la carenza perfino di quella!

E’ una protesta simbolica, dichiaratamente apartitica, ma è importante che qualcosa si muova, qualcuno batta un colpo di fronte allo sfascio costruito ad arte per svilire il pubblico a tutto beneficio della scuola privata. Non ci credete? Un solo dato dal volantino del Comitato Promotore: la finanziaria 2010 taglia 230 milioni di euri al bilancio della Scuola Statale (di nuovo!) ed aumenta di 140 milioni lo stanziamento per la scuola privata.

Come dire: libero stato in libero mercato?! E chi non ha da pagare può sempre sostituire l’obbligo scolastico con l’apprendistato in fabbrica

Annunci

One response to “La scuola pubblica va a rotoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: