Chissà perchè me lo sentivo…

Sapete chi è l’ultimo coinvolto nell’inchiesta sui falsi permessi di soggiorno venduti a suon di decine di migliaia di euri a poveri cristi che speravano di venire in Italia a lavorare?

Camillo Gambin, ex consigliere comunale e rappresentante storico della Lega Nord!

Dopo i sindacalisti dell’UGL, anche la Lega entra nel gioco: gioco sporco! A giovani africani veniva garantita l’assunzione ed il conseguente permesso di lavoro e conseguentemente di soggiorno presso aziende agricole venete. Questi immigravano in Italia con in mano i documenti che prevedevano l’assunzione. Arrivati nel nostro territorio pagavano alla combriccola qualche migliaio di euri per avere un indirizzo ed una lettera di presentazione di aziende che o non esistevano o risultavano del tutto all’oscuro delle presunte richieste di manodopera straniera.

Risultato: clandestini in più, impoveriti da truffatori italiani (si parla di un giro del valore di alcuni milioni di euri!) contro i quali magari lanciare campagne per l’ordine e la disciplina. Due piccioni con una fava: si arricchivano alle spalle degli immigrati ed ottenevano la materia prima per le loro campagne securitarie!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: