Siamo alle solite

Non so se avete notato, sul sito del comune o magari in qualche locandina, la presentazione di “Bicingiro 2010” presentata come una delle “iniziative nei comuni della provincia di Treviso in adesione alla Settimana Europea della Mobilità“.

Il Comune di Mogliano in collaborazione con quello di Preganziol (stemma e dicitura dell’Assessorato alle Politiche Ambientali e Mobilità stanno in testa alla locandina ed il volantino è firmato da sindaci ed assessori dei due comuni) organizzano una biciclettata “alla scoperta delle piste ciclabili“. A parte il fatto di doverle proprio scoprire vista la scarsità, volevo fare due riflessioni sul messaggio.

Al centro della locandina campeggia l’immagine (volutamente mossa per dare l’idea della velocità) di un ragazzino che pedala in un campo di papaveri. Si tratta molto evidentemente di un montaggio, ma comunque rende l’idea: il ragazzino, la bicicletta, la natura. Nel volantino allegato alla news si legge che “L’iniziativa si pone come obbiettivo l’incentivazione all’uso della bicicletta, quale mezzo di trasporto ecologico e la conoscenza del territorio“. Obiettivo sacrosanto ancor più se rivolto ai giovanissimi, come l’immagine farebbe pensare.

Poi sotto tutte le raccomandazioni: i comuni declinano ogni responsabilità (ci mancasse!), è opportuno usare il casco almeno per i bambini, rispettare le norme del codice della strada (raccomandazione che dovrebbe valere anche per gli automobilisti!)… Ci manca solo ricordare che la guida in stato di ebbrezza alcolica, oltre che punibile, è pericolosa per sé e per gli altri: strano che non lo dicano visto che si tratta di una delle campagne più importanti in questo periodo!

Ma poi andatevi a guardare il percorso: nei 25 km sono previste quattro soste. La prima è presso un’azienda agricola di Campocroce. La seconda alle 10.30 presso la Cantina Sociale del Terraglio a Zerman. La terza alle 11.15 presso la Cantina Barollo a Preganziol e poi l’arrivo verso le 12 con il rinfrasco finale, che probabilmente – a questo punto – verrà offerto solo ai sopravvissuti!

Non c’è che dire: dopo il brindisi con i maturandi de “la notte prima degli esami” un bel giro nella natura educativo per i ragazzini. Mi raccomando il casco!!

Annunci

One response to “Siamo alle solite

  • Riccardo Del Todesco

    Parlando di cose decisamente più edificanti: venerdì sera alle 21 al hotel cà del galletto (treviso) ci sarà un incontro pubblico con paolo ferrero (segretario prc-se).
    Io vado chi vuole seguirmi è il benvenuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: