Qualunque sia il merito…

indipendentemente dal fatto che vi sia o meno il reato di favoreggiamento (e/o sfruttamento) della prostituzione minorile, veniamo a sapere che uno dei consiglieri economici di fiducia di Silvio Berlusconi, concede in comodato d’uso gratuito alcuni appartamenti di una palazzina di proprietà di un’azienda di Berlusconi, situata ad un paio di chilometri dalla sua villa di Arcore, a 14 piacenti giovani ragazze che da qui partono per partecipare a serate e nottate presso la villa.

In questi appartamenti abitava anche, fino a poco tempo fa, la consigliera regionale ex igenista dentale, che ha garantito personalmente per il rilascio della giovane marocchina nipote di Mubarak al momento del fermo minorenne.

Quando la Guardia di Finanza tenta di accedere all’ufficio dove sono presenti le carte relative al comodato d’uso gratuito se lo vede impedire con la giustificazione che si tratta di una “pertinenza della presidenza del consiglio” e come tale richiede un’autorizzazione del Parlamento per poter essere perquisita.

Ammesso – e non concesso! – che nessuno abbia avuto rapporti sessuali, gratuiti o a pagamento, con la minorenne (nel qual caso si configurerebbe un reato gravissimo!), mi pare che queste informazioni siano comunque più che sufficienti per spingere ogni italiano a vergognarsi profondamente di colui che guida il governo della nazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: