Se la fa e se la conta (e a noi i conti)

Ecco i primi frutti del giro di incarichi con il quale il sindaco Azzolini si garantisce la copertura mediatica con i soldi del disastrato bilancio del nostro comune. Ma con questi frutti arrivano anche, parallelamente, le gravi cadute di stile che evidenziano bene come, se il comune non disponeva di personale qualificato da dedicare alla comunicazione istituzionale, tale qualifica non possa provenire da Mo.Se. specializzata semmai in ristorazione scolastica e pulizie.

Titolone sulle news del sito del Comune di Mogliano Veneto: “ANCHE “Il SOLE 24 ORE” APPREZZA L’OPERATO DEL SINDACO GIOVANNI AZZOLINI” con il faccione sorridente del sindaco gongolante per l’approvazione del quotidiano di Confindustria.

Caduta di stile dicevamo, ed i motivi sono diversi, ma tutti legati ad un modo decisamente meschino di fare volgare propaganda elettorale ad personam spacciandola per informazione. Crediamo che nessun professionista del settore si sarebbe abbassato a tanto!

PRIMO: il Sole 24 Ore non apprezza l’operato del sindaco Azzolini, ma si limita a pubblicare, nelle sue pagine dedicate al nord est, un editoriale che suona tanto come scritto direttamente dal sindaco o da chi, grazie al giro di incarichi clientelari che abbiamo denunciato l’altro giorno, ne cura l’immagine pubblica a spese del contribuente. E’ evidente che l’articolo (potete leggerlo qui, anche se sotto c’è scritto “Riproduzione riservata”, visto che l’hanno scritto loro non hanno problemi a riprodurlo) altro non è se non un lungo auto incensamento, spesso virgolettato, del sindaco stesso, che inizia con la perlail comune di Mogliano Veneto (tv) inventa la mensa scolastica low cost“. Roba da Marx: i fratelli Marx naturalmente!

SECONDO: Il vice sindaco – ed assessore al bilancio – Boarina è colui che si è tirato addosso le ire di genitori e cittadini pretendendo da Mo.Se. tagli alla qualità del cibo ed alla presenza di operatori per arrivare ad una riduzione del costo dei pasti erogati nelle scuole materne ed elementari di circa il 20%. Riduzione che andrà tutta a vantaggio delle casse comunali senza incidere sulla spesa delle famiglie. Insomma: se c’è qualcuno da apprezzare questi sarebbe il vice sindaco!

TERZO: non crediamo che il presunto apprezzamento, dal Sole 24 Ore, si estenderà anche ai genitori degli alunni di Mogliano: gongoli pure il sindaco finché si tratta di leggere i propri articoli pubblicati! Oltre al taglio di qualità e servizi, infatti, nell’articolo si dice (ma senza darci troppo peso!) che “dal prossimo anno scolastico cambieranno le tariffe“. Il che significa – credo che nessuno abbia dubbi in proposito! – che per far mangiare peggio i nostri figli dovremo anche spendere molto di più.

QUARTO: il sindaco Azzolini – ed il suo servizio specialistico di Comunicazione Istituzionale – si ostinano a utilizzare nel “confezionamento di un equilibrato communication mix“ [citato dalla richiesta del 20/12/2010 del sindaco Azzolini al Dirigente incaricato del suo staff], il sito istituzionale del Comune di Mogliano come se fosse il blog personale del sindaco stesso! Non basta che si auto incensi, e che lo faccia fare da personale esterno scelto direttamente, fatto passare come servizio al comune e pagato con i soldi dei contribuenti, ma lo fa pure sul sito che dovrebbe essere dedicato alla comunicazione istituzionale verso i cittadini e, semmai, alla promozione del territorio.

Non c’è che dire: i cittadini moglianesi converranno certamente che valeva la pena, con un bilancio che fa più acqua di un colabrodo, deviare ben 20.000 euri alla fine di un anno (30 novembre: ultima delibera notturna di un Consiglio Comunale per altro convocato su richiesta dell’opposizione) dove era già stato tagliato tutto  e subito prima di un anno (questo 2011) dove stanno tagliando tutto il resto, deviare dicevamo 20mila euri sull’essenziale capitolo di spesa della Comunicazione Istituzionale per consentire al sindaco Azzolini di pagare chi gli consente raggiungere questi esaltanti risultati.

Annunci

5 responses to “Se la fa e se la conta (e a noi i conti)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: