Ecco: appunto!

Leggo sul Gazzettino di oggi che la casa di riposo che si sta costituendo all’Istituto Costante Gris è già in vendita prima ancora di essere effettivamente avviata.

L’assessore regionale Sernegiotto minaccia: “Abbiamo avuto dei ricorsi, ma li abbiamo vinti tutti. Chi intendesse fare la stessa cosa con il Gris è avvisato in partenza” giusto per far capire che della situazione locale non gliene può fregare di meno.

In compenso “Il sindaco Giovanni Azzolini stringe i tempi anche per considerare concluso il lungo commissariamento del Gris e nominare il nuovo Cda per dare una svolta all’Istituto socio-sanitario moglianese“. Si, certo: per dare una svolta… adesso chiamano svolta l’assegnazione di comode poltrone ben pagate agli amici trombati!
Siamo proprio curiosi di conoscere gli artefici di questa svolta… sempre ammesso che Azzolini riesca – magari con l’Attack – a tenersi incollato alla traballante poltrona!

Salviamoci: rimandiamolo a casa

Annunci

7 responses to “Ecco: appunto!

  • Riccardo Del Todesco

    Non capisco perchè il sindaco consideri l’opportunità di nominare un nuovo cda dato che il polo disabili è gestito dall’ulss e che vogliono assegnare ai privati la gestione della casa di riposo. L’impressione è che il comune stia uscendo del tutto dal nostro storico istituto gris. Con grande gioia di sernagiotto

  • Riccardo Del Todesco

    So bene che per azzolini il comune è come il salotto di casa propria. Però vedo, d’ora in avanti, davvero un margine molto ristretto di cose che il comune potrà fare per la cittadinanza attraverso l’istituto. Mi vengono in mente i servizi distrettuali-ambulatoriali, rivolti ai moglianesi e non più all’utenza interna al gris. E riguardo a tali servizi non c’è uno straccio di bozza su come organizzarli e investire su di essi. Insomma credo proprio che un cda servirebbe solo a scaldare poltrone neppure troppo remunerative per possibili amici o amici di amici

  • Riccardo Del Todesco

    In effetti un paio di poltrone che ingolosiscono ci sono: presidente e direttore.
    I consiglieri viaggiano sui 300-400 euro al mese

  • Riccardo Del Todesco

    Sì. Un mio caro amico è stato consigliere e a suo tempo aveva pubblicato i dati riguardanti la sua indennità. Certo è che il consiglio di amministrazione poi è chiamato a eleggere presidente e direttore: ruoli di primo piano molto ben retribuiti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: