Stanchi di tutte queste unità della sinistra!

Ogni nuovo raggruppamento nato a sinistra – sia esso partito, corrente, gruppo di pressione, foglio, sito web, circolo, cellula o comitato o che altro – ha tra i suoi principali obiettivi, se non come primo fine in assoluto, l’unità della sinistra.

Noi che l’unità della sinistra non la dichiariamo in ridondanti programmi telegenici o burocratici, ma la viviamo ogni giorno nelle battaglie sul territorio, fatte in positivo per l’ambiente, i diritti, la convivenza civile, oppure contro le sperequazioni, il disfacimento della scuola pubblica, l’attacco ai lavoratori, lo scempio e la svendita dei beni comuni; noi di tutte queste diverse e autistiche “unità della sinistra” non sappiamo che farcene!

Siamo stanchi di subire divisioni fatte in nome delle unità della sinistra. Siamo stanchi di veder fallire il lavoro fatto ogni giorno con la nostra fatica e disponibilità, a causa dei veti incrociati sull’uso di simboli e di bandiere. Siamo stanchi di mobilitarci ad ogni nuova campagna elettorale ben sapendo che l’obiettivo non può essere la vittoria o quantomeno la crescita ma al massimo la tenuta o, peggio ancora, una minore perdita rispetto agli altri raggruppamenti composti da compagni con cui condividiamo tutto, a parte forse le appartenenze di bandiera, e con i quali abbiamo lavorato fino al giorno prima e probabilmente riprenderemo a lavorare non appena passata la buriana.

Siamo stanchi di dirigenti che, in nome dell’unità della sinistra, decidono autonomamente, senza consultarci, come debba essere sfruttato elettoralmente il nostro operato, la credibilità che ci siamo conquistati con le nostre battaglie ed il nostro lavoro.

Siamo stanchi di vederci indicato come nemico da battere chi il giorno prima era il nostro compagno; di sentirci dire quanto lui o lei remi contro l’effettiva unità e gli interessi dei lavoratori. Siamo stanchi di dover ogni volta iniziare da capo a raccogliere i cocci degli scontri tra capetti più attenti alla propria visibilità che al lavoro sul territorio ed alle prospettive di crescita dell’efficacia delle nostre battaglie.

Noi non vogliamo uscire dai nostri partiti. Non siamo intenzionati a formarne di nuovi, sempre più insignificanti politicamente ed isolati rispetto ai problemi delle persone comuni, dichiarando di voler unire. Noi siamo i partiti. Noi siamo le persone che a questi partiti garantiscono la – poca o tanta – credibilità. Siamo coloro che stanno in piazza, nei cortei, nelle manifestazioni, nei comitati, nelle lotte: siamo coloro che queste cose le creano e le fanno crescere e non intendiamo sacrificarle alle logiche spartitorie che muovono da una ricerca di egemonia inseguita a spese dei compagni con cui siamo abituati (e vorremmo continuare) a lavorare.

E’ ora di finirla. I compagni che lavorano sul territorio devono riprendere in mano le redini dei partiti della sinistra (tutti i partiti della sinistra!) ed imporre la scelta unitaria a costo di rimandare a casa sua chi non è in grado di lavorare seriamente per questi obiettivi.

Il Circolo dei Comunisti di Mogliano

Annunci

One response to “Stanchi di tutte queste unità della sinistra!

  • Riccardo Del Todesco

    Credo che l’idea di fronte democratico (Pd-Idv-Sel-Fds) in difesa della costituzione e contro il berlusconismo paventata da Ferrero-Prc sia la via giusta per tentare di rovesciare il caimano (cit. Nanni Moretti). Il problema è governare. Come conciliare le posizioni del Pd con quelle della Fds? Guerra, precarietà, laicità dello stato: questi sono temi centrali su cui c’è chiara convergenza solo tra Sel e Fds. Queste due forze dovrebbero formare coordinamenti unitari su tutto il territorio nazionale per fronteggiare la deriva centrista delle forze presenti in parlamento. Il dato elettorale di Pisapia a milano e di De Magistris a napoli dimostrano che la Sinistra è in grado di orientare il voto verso i propri candidati credibili e preparati. Io ci credo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: