A proposito di risultati

E’ di pochi giorni fa la pubblicazione della delibera di spesa che stanzia i fondi necessari per il pagamento del Premio di Risultato ad una serie di dirigenti del Comune di Mogliano ed all’immarcescibile Direttore Generale alias il famigerato City Manager.

Questa delibera stanzia la considerevole somma di 49.868,98 euri a tale fine, ovviamente comprensivi di oneri vari, ed ha destato lo sdegno di più di un cittadino stupito da tanta elargizione in questo periodo di vacche magre.

Pensandoci un attimo con calma però, se non ci si lascia irretire dalla stizza per tale copia (non nel senso di duplicato ma di abbondanza!) balza agli occhi il fatto che l’erogazione di tali premi è fissata da contratti di lavoro nazionali, e dunque non può certo essere omessa, una volta raggiunte le condizioni pattuite, solo perchè il comune versa nello stato di profonda anemia finanziaria nel quale l’abilità dei nostri politici manageriali l’ha prostrato.

Dunque tutto a posto? Eeeehhh non proprio!

Ci sono almeno due questioni che non si superano con questa constatazione d’obbligo contrattuale:

  1. I premi di risultato si ottengono sulla base di obiettivi fissati a livello politico e stante la verifica del loro raggiungimento
  2. Il City Manager sarebbe espressamente escluso per legge nel caso di comuni al di sotto dei 30mila abitanti e qui a Mogliano esiste, grazie ad un escamotage dell’attuale amministrazione, per precisa volontà del sindaco Azzolini probabilmente sotto tutela della Lega: insomma è un controllore di un operato altrimenti sospetto di consistente inaffidabilità

Ecco dunque le questioni: definizione degli obiettivi, verifica del loro raggiungimento, una posizione ingiustificata.

Non abbiamo ben chiaro quali siano stati gli obiettivi definiti dall’Amministrazione: quello che invece appare chiaro è che i dirigenti coinvolti (tutti i dirigenti del comune) li hanno raggiunti al 100% e lo stesso vale per il Direttore Generale. Quantomeno questo è stato il verdetto dell’amministrazione se è vero, come risulta, che il fondo premiante è stato completamente distribuito.

Ora questo ci porta ad una deduzione elementare (non serve Sherlock Holmes!): il rispetto del patto di stabilità non aveva nulla a che vedere con tali obiettivi. Tanto è vero che il Comune di Mogliano non lo ha rispettato, per questo motivo il bilancio 2011 (e probabilmente anche per anni a venire) è stato pesantemente penalizzato dalla conseguente riduzione dei trasferimenti statali.

Se non bastassero le notizie sui tagli giunte sinora, abbiamo reperito la delibera 451/2011 che annulla la gara d’appalto già effettuata per il rifacimento di via Nuova Europa a Marocco e l’atto di indirizzo per la “Rinuncia al contributo regionale di euro 34.118,21 concesso ai sensi della L.R. 28.01.2000 n. 5, art. 91 per gli – Interventi di completamento di impianti sportivi comunali” entrambi motivati dall’indisponibilità dei fondi a suo tempo previsti a causa del sopravvenuto sforamento del patto di stabilità.

Non c’è che dire: soprattutto pensare di perdere un finanziamento da oltre 34mila euri perchè non ci sono i soldi per i lavori (il finanziamento ne copre solo una percentuale: il resto è a carico dell’ente), significa almeno due cose: che non abbiamo i soldi nemmeno per ottenere i finanziamenti e che, chi ha chiesto questo finanziamento (serviva per la sistemazione dello stadio) non aveva un’idea ben chiara della situazione economica, oppure ce l’aveva ma a qualche sindaco o assessore a caso serviva lanciare in pompa magna il progetto e l’accesso al finanziamento?!

Ecco dunque che forse iniziamo ad intravedere quali potessero essere questi obiettivi così pienamente raggiunti: fare buon viso a cattivo gioco magnificando progetti impossibili a maggior gloria dei nostri manageriali amministratori. Se è così, non solo tutti hanno meritato il loro premio abbondantemente, ma ci permettiamo di suggerire di includere tra i premiati anche l’aguzza penna che cura la stesura di quell’immondo bollettino chiamato MO.VE. che arriva ad intasare le cassette della posta con una certa periodicità. Uno che ha avuto il fegato di pubblicare “La casa sulla roccia” a pochi giorni dall’approvazione di un bilancio da fine dell’accanimento terapeutico, merita come minimo il premio “nei secoli fedele“!

Resta da chiarire il ruolo del City Manager: che secondo Azzolini ha portato al comune risparmi per oltre un milione di euri (dichiarato pubblicamente in Consiglio Comunale: è agli atti!).
Continuano a suonarci male queste cifre così pompose, ma ammesso (e non concesso) che siano attendibili: ciò significherebbe che i nostri illustrissimi amministratori manageriali, senza questi risparmi sarebbero riusciti a fare peggio?! E non poco: un milione abbondante di peggio!

Hanno tagliato il tagliabile, quantomeno sul versante dell’utile e del necessario, hanno sprecato in cacce alle lucciole (una volta era alle farfalle…) ed ai parcheggiatori di carrelli, nuove caserme, concertoni e feste e vai munificando. Hanno svenduto la maggior parte del patrimonio comunale. Stanno lasciando andare in pezzi il rimanente insieme alle scuole.
Hanno perso, per fine della sopportazione, un bel po’ di personale oltre che – nell’ordine: la faccia, quasi metà della maggioranza, il colore della giunta: da arancio-verde a arancio-verde-azzurro-bianco-camaleontico (che tra l’altro fa pure un po’ schifo dal punto di vista cromatico!).
Stanno preparando la svendita del rimanente (aree verdi, parchi, ville e spazi sociali) ed intanto si dimenticano di rinnovare le gare d’appalto (parcheggi) che portano un po’ di soldi. Avevano promesso di rimborsare imposte e multe ed invece ripristinano le seconde ed aumentano le prime (tassa di soggiorno per i lavoratori in progetti privati: si riverserà sulle imprese; tariffe di tutti i servizi: a spese dei cittadini!).

E malgrado tutto sono riuscisti a sforare il patto di stabilità impoverendoci ulteriormente.

 …E avrebbero potuto fare perfino peggio?!

Annunci

One response to “A proposito di risultati

  • Marina CCM

    Complimenti per la precisione!
    Per tutto il resto c’è ben poco da complimentarsi…
    Spero veramente che questo post sia letto da quanta più gente possibile, è bene che gli incazzati siano il più possibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: