Mogliano Veneto: la cementificazione continua…

Forse non tutti i Moglianesi (e probabilmente neanche i più diretti interessati) sanno che 125.000 mq di terreno agricolo a Bonisiolo stanno per diventare edificabili ed essere ricoperti da magazzini e parcheggi. E ciò in base ad un accordo tra una ditta e il nostro Comune,  del 18 luglio scorso; accordo che prevede una Conferenza di Servizi il prossimo 18 agosto! notizia, questa, avuta per caso, perché è chiaro che la cosa deve rimanere più segreta possibile.  Ma non ci spetta di diritto sapere tutto ciò che ha a che fare con la nostra vita? Si sapeva che in quell’area a frutteto, rimasta intrappolata tra il Passante e la zona industriale, qualcuno stava pensando di trasferire un deposito merci. I proprietari, ad un certo punto, pressati o allettati dal compenso che veniva loro offerto, avevano deciso di vendere. Nessun accordo di fatto, tuttavia, era stato stipulato per cambiare la destinazione d’uso di quei terreni. L’accelerata è di questi giorni o, meglio, da quando la Lega ha preso il comando qui a Mogliano, e non solo. Saranno i tanti debiti da risanare, frutto anche di poco oculata amministrazione, saranno le promesse di migliorie che ne deriverebbero,fatto sta che gli accordi (preliminari, ma comunque importanti) vengono fatti, e nel periodo peggiore per poter informare la gente ma anche per fare sì che la gente si possa informare. Chi sa cosa comporterà questo nuovo insediamento? Là, dove esiste attualmente, ha determinato una situazione “pericolosa e pregiudizievole al traffico veicolare”. Non sarebbe indispensabile fornire alla cittadinanza almeno il numero dei camion che invaderebbero, notte e giorno, Bonisiolo e le strade di Mogliano, a partire soprattutto dai vicini caselli autostradali? Lascio immaginare quanti ne sarebbero necessari per servire 38.000 mq di magazzini (una superficie uguale a quasi 4 campi da calcio). Ma questo pare non sia un problema per chi sta portando avanti questo progetto, senza informare la popolazione. Nell’accordo preliminare si dice che “le parti intendono regolare con un atto le tempistiche e le modalità per lo sviluppo territoriale dell’area per renderla più consona allo stato dei luoghi”. Ma di quale “sviluppo” si sta parlando? di quale “stato dei luoghi”? si fa forse riferimento ai luoghi intorno, già degradati dall’ area industriale e dal Passante, dichiarando con questo l’intenzione di rovinare anche quel poco che resta ancora di verde? Da quanto ci è dato sapere si tratta di un trasferimento di lavoratori e, quindi, niente nuovi posti di lavoro. Inoltre, credo che le promesse compensazioni di tipo tecnologico o urbanistico dovrebbero competere all’amministrazione, senza ricorrere alla svendita e cementificazione del territorio.

Perché non è stata convocata una Pubblica Assemblea sui costi e sui benefici di questo progetto, prima degli accordi preliminari e  si continua a decidere sulla testa della gente con riunioni segrete? sono stati informati gli altri quartieri o si pensa che Bonisiolo non faccia parte di Mogliano? i camion che usciranno ed entreranno al casello di Preganziol spargeranno i loro gas venefici anche a Zerman che, naturalmente, è all’oscuro di tutto!! Pochi metri quadri di asfalto oggi, pochi domani, e poi il risultato è che, dal 1990 al 2005, in Italia, sono andati perduti 3,5 milioni di ettari di suolo agricolo, un territorio più grande del Lazio e dell’Abruzzo messi insieme (LA COLATA-AA.VV. Chiarelettere ed. 2010-Roma ).Questa massiccia urbanizzazione civile ed industriale sta causando tumori ed altre malattie e la disgregazione del patrimonio ambientale è una perdita senza ritorno. Vogliamo continuare così?

In questa triste vicenda credo che le responsabilità siano innanzitutto degli amministratori al potere che non informano, siano delle forze di opposizione, assenti, ma anche dei cittadini, che dovrebbero costantemente vigilare, per la difesa del proprio territorio, sul governo degli amministratori scelti col loro voto.

distinti saluti

Marcella Corò

Annunci

One response to “Mogliano Veneto: la cementificazione continua…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: