Chiamiamola pure una caduta di stile….

Ma sinceramente la dichiarazione del Presidente della Repubblica, fatta oggi a proposito della parata del 2 giugno, quella di cui tantissimi hanno chiesto la soppressione a suo tempo e quantomeno l’annullamento ora, di fronte alla tragedia del terremoto, mi ha lasciato basito!

Cosa significa che “dobbiamo smetterla di piangerci addosso“?! Cosa significa che “Anche in questo momento le Istituzioni devono dare esempio di fermezza e serenità“?!

Perchè non va nei paesi rasi al suolo a dire di non piangersi addosso o a parlare di fermezza e serenità?!

Che vergogna: 3,5 milioni di euri spesi per far marciare fanti, cavalieri e carri armati; far volare aerei da combattimento; sotto gli occhi di un tot di autorità per la maggior parte delegittimate dalla mancanza di un voto popolare e dalla crescente sfiducia degli italiani.

Con quei soldi cosa avremmo potuto fare invece che contare sulla spending rewiev: cosa che probabilmente servirà – lo dico per inciso – a far digerire anche qualche misura impopolare con la scusa che servono i soldi per le popolazioni terremotate!

Ci ripensi il Presidente Napolitano: si scusi con le popolazioni terremotate e si batta il petto. Più dignità e più “fermezza e serenità” avremmo dimostrato se fossimo stati capaci di mobilitare in tempo reale le truppe che invece sfileranno; se avessimo dirottato immediatamente i fondi – pagando sull’unghia per una volta! – sull’emergenza; se fossimo stati capaci di varare subito una legge che imponga verifiche certe sulla resistenza degli edifici; interventi di manutenzione su quelli antichi. Questa sarebbe stata fermezza, la capacità di legiferare seriamente ed efficacemente pur colpiti dall’emergenza avrebbe dimostrato serenità ed equilibrio. Non la parata del 2 giugno!

Faccio un appello: lasciamoli soli. Se ne stiano a casa gli italiani, magari a fare un SMS per donare 2 euro per le popolazioni colpite.

Annunci

One response to “Chiamiamola pure una caduta di stile….

  • Satira libera

    Volendo essere buoni e parafrasando le frasi di Napolitano, mettiamola cosi (in generale): se avessimo piu’ dignita’ e svolgessimo il nostro lavoro (costruzione, controlli, ecc.) onestamente, con serenita’ e secondo procedure serie che non si aggirano per interessi privati, probabilmente le infrastrutture che edifichiamo avrebbero più’ … fermezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: