Ma siamo proprio certi che…

«Nessuna spesa inciderà sulle casse del Comune. – afferma il Sindaco Azzolini –  Esiste già una convenzione con L’Uls 9 che si impegna a versare al Gris 800.000 euro»

Più o meno è quanto ha risposto il protempore ieri sera a chi obiettava che secondo l’ULS 9 ci vorrebbe circa 1 milione di euro per consentire il trasferimento del Distretto Sanitario all’Istituto C. Gris. L’abbiamo sentito, ma la frase è anche riportata sulla cronaca di OggiTreviso in proposito.

Solo che qualcosa pare sempre non tornare ed il dott. Azzolini, sebbene oltre che sindaco protempore sia (forse altrettanto protempore) commissario straordinario dell’Istituto, non s’è speso in questo periodo per fare chiarezza, ed anzi pare sempre restio a dire le cose chiaramente, al limite della reticenza.

Prima ha affermato che per l’agibilità era tutto a posto. Poi, a fronte di domande dirette e precise, ha dovuto ripiegare dicendo che erano a posto tutti i documenti per le richieste di agibilità, consegnati da qualche giorno, ma non le attestazioni. Ma – ha rincuorato – visto che il Gris è stato agibile fino ad ora non c’è motivo per cui non lo sia adesso. Certo: visto che è rimasto in piedi per un secolo non c’è nemmeno motivo che crolli, eppure qualche anno fa una parte è crollata e non ci sono state vittime per puro miracolo!

Poi questa storia dei costi zero per il comune. Girava voce di un duro scontro tra Direttore del Gris e Commissario (sempre lui) a proposito proprio dei costi: secondo il Direttore avrebbe dovuto pagarli il comune, mentre il Commissario non voleva saperne di far sborsare al sindaco il becco di un quattrino.

A domanda diretta, sui costi a carico del comune, ieri sera il dott. Azzolini ha risposto con la frase che abbiamo messo in apertura. Frase che però lascia il dubbio: stiamo parlando di una nuova convenzione per il Distretto Socio Sanitario, oppure stiamo parlando della convenzione già vigente che ha dato in carico all’ULS 9 gli ex ospiti  del Gris?

Perchè se così fosse vorrebbe dire che il dott. Azzolini sta affermando o che aggiungere i 1.400 metri quadri di villa per il distretto è cessione che il Gris deve fare gratuitamente; oppure che da per scontato che laddove l’ULS 9 sborsa 800, può agevolmente sborsare il doppio. Ma lo da per scontato oppure c’è un accordo in atto a tal proposito?

La risposta apparente è che c’è un accordo in proposito. Ma l’apparenza può ingannare: quale direttore di ULS firmerebbe un accordo del genere prima ancora che sia pronta la documentazione per richiedere l’agibilità dei locali?! Allora forse il dott. Azzolini intende dire che la convenzione è vigente per altre cose, ma che ha ottenuto ampie e credibili rassicurazioni sul fatto che l’ULS sia disponibile ad estenderla (ed aumentare l’esborso) per il Distretto Socio Sanitario?

Oppure intende dire che in ogni caso la questione non sarà più un problema suo nel momento che si porrà? In fondo se resta commissario straordinario dell’Istituto per lui incassare i soldi dall’ULS oppure dal Comune di Mogliano, non fa nessuna differenza: sarà sempre un risultato positivo. Quanto a farli sborsare al Comune di Mogliano, anche quello per lui sarebbe un risultato positivo: da caricare sulle spalle di chi lo batterà alle prossime elezioni!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: