Archivi tag: quartieri

La classe non è acqua, ovvero: questione di stile

Come al solito sfoglio le news sul sito del comune: ci si trovano vere perle a volte.

Oggi in primissimo piano c’è una news che porta come titolo “False le affermazioni del presidente dell’associazione di quartiere di Marocco” che riporta a fianco due foto: l’assessore competente e l’immancabile sindaco Azzolini.

Si risponde alla presidente dell’associazione accusandola di falso a mezzo stampa in merito al guasto che blocca il semaforo pedonale posto ai limiti del territorio comunale sul Terraglio.

Non entro nel merito della questione non essendo informato sulla cosa: non intendo dunque discutere la ricostruzione degli avvenimenti fatta dall’assessore. Al più mi chiedo se il “proficuo clima di reciproca collaborazione, che ha portato a recenti incontri con Anas e Regione” che la presidente sta inquinando (Sic!) con sommo dispiacere dell’Amministrazione, sia effettivamente così idilliaco e cosa, in tal caso, possa averla indotta ad una contestazione (che non ho letto) se “il presidente è stato costantemente informato della situazione sia dai funzionari che dal sottoscritto“.

Ma diamo pure per avallate difficoltà di comunicazione tra istituzioni e lasciamo cadere la cosa.

Ma qualcuno non la lascia cadere: il sindaco dottor Giovanni Azzolini che non perde occasione per aggiungere il suo tocco di classe, la sua raffinata verve ed ironia ad ogni intervento dei membri della sua squadra. Non è la prima volta infatti che aggiunge la nota di colore a fondo di interventi di altri, quasi a ribadire la sua primazia sul resto della squadra, ben evidenziata dall’onnipresente fotografia che decora le pagine del sito comunale.

Basta con le sole lamentele. Che la Presidente di Quartiere di Marocco faccia come tanti altri presidenti di quartiere e si rimbocchi le maniche facendo un po’ di volontariato reale, magari come vigile d’argento proprio su quell’attraversamento pedonale

Non c’è che dire: la classe e lo stile emergono nei piccoli dettagli


Cialtroneria, menefreghismo o volontà politica?

Forse – e dico forse! – avrete sentito quale è stato l’esito delle votazioni per l’elezione dei Consigli di Quartiere a Mogliano: andiamo dal 9% del Centro – Nord al 39,3% di Campocroce. Insomma: nessun quartiere ha raggiunto il quorum del 40% al di sotto del quale le elezioni non risultano valide e dunque i rappresentanti non sono eletti.

Non è chiaro ora cosa accadrà dei Consigli di Quartiere: chi dice che gli attuali rimarranno in carica in deroga, fino a nuova consultazione (quando?); chi invece dice che a questo punto cesseranno di esistere; chi dovrebbe dire (l’Amministrazione Comunale) ma fino ad ora tace: la situazione è poco chiara, grave ma non seria!

Ma facciamo un piccolo passo indietro: lo sapevate che c’erano le votazioni per l’elezione dei Consigli di Quartiere? Sapevate in che giorno ed in quali orari si votava? Sapevate dove votare per il vostro quartiere? Sapevate chi erano in candidati?
Da un sondaggio informale pare che la stragrande maggioranza dei cittadini moglianesi a queste domande risponderebbe semplicemente “no, no, no e no”: queste elezioni sono le meno conosciute della storia democratica di Mogliano.

Ma, considerato che dalla stessa Amministrazione Comunale il ruolo dei Consigli di Quartiere è stato definito insostituibile, perché nessuno ne sapeva nulla a meno che non capitasse pochi giorni prima sul sito del Comune o sbattesse il naso contro una delle rare (e quasi invisibili) locandine? E perché, considerato che mancano circa 4 mesi alle Elezioni Regionali, queste consultazioni non sono state fatte in concomitanza?

Riusciamo a fare solo tre ipotesi: danno il titolo a questo articolo e nessuna, comunque, depone a favore di questa Amministrazione!

Vedi Il PDF con i Risultati Ufficiali


Consiglio Comunale sui fatti di lunedì

Questa sera, giovedì 12 novembre, alle ore 19 si invita alla più ampia presenza in consiglio comunale visti alcuni degli argomenti che saranno trattati.

In particolare:

  1.  Associazioni di Quartiere – Questioni di Legittimità
  2. Lettera inviata al Sindaco perchè annullasse la manifestazione pro Gentilini;
  3. Chiarimenti urgenti su modi e atti amministrativi in merito all’annunciato esproprio dei terreni dove dovrebbe sorgere l’inceneritore;
  4. Uso  personale da parte del Sindaco del sito web del Comune: richiesta di regolamentazione.

Considerate (tra l’altro) che corre voce ci siano state denunce per manifestazione non autorizzata (si parla di una quarantina di persone) in seguito al presidio di lunedì anti-Gentilini!


Elezioni dei consigli di quartiere

Ricordiamo che domenica 15 novembre saranno aperti i seggi per le elezioni. Vi sarà un solo seggio per quartiere e per votare è sufficiente esibire un documento di identità (non è necessaria la tessera elettorale). Si vota scrivendo cognome e nome del candidato prescelto; possono essere espresse al massimo due preferenze.

Perchè le elezioni risultino valide dovrà essere raggiunto il quorum del 40% degli aventi diritto.

Il Circolo ha deciso di dare le sueguenti indicazioni di voto:

  • BONISIOLO: Bergo Antonio, Boarina Claudio, Forestan Mario
  • ZERMAN: Corò Marcella, Porzionato Costanza, Ronchese Diego
  • EST: Dalla Tor Orazio, Ruffoni Piergiorgio
  • OVEST GHETTO: Barison Ferruccio
  • MAZZOCCO TORNI:  Briki Ahmed

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: